Atto di querela contro Auriemma e Montesarchio: “Grave atto che mina la libera azione democratica”

“Il cumulo degli incarichi della Segretaria Generale del comune di Acerra Maria Piscopo sono legittimi?” è per questo quesito, posto lo scorso 4 giugno in pubblica assise, che sono state querelate le consigliere Carmela Auriemma (M5S) e Paola Montesarchio (PD).

I molti incarichi che soprattutto durante l’amministrazione Lettieri sono stati conferiti alla Segretaria Generale è da anni uno dei temi politici della città, soprattutto per la centralità degli stessi nella macchina amministrativa come Personale e Ambiente. Tale posizione viene avallata dal fatto che il comune di Acerra attualmente ha in organico 9 dirigenti, cosa che non spiegherebbe questa posizione predominante.

In una nota stampa congiunta le due consigliere hanno dichiarato “La querela sporta nei nostri riguardi costituisce un evidente, quanto grave, atto politico che ha come finalità il tentativo di condizionare e limitare il libero esercizio della funzione istituzionale di consigliere comunale” aggiungendo “Riteniamo, pertanto, compromesse le libere dinamiche politiche e democratiche”

In un video rilasciato sulla propria pagina Facebook, la consigliera del MoVimento 5 Stelle Carmela Auriemma ha aggiunto “Mi difenderò ovviamente nelle sedi opportune, sicura di non aver commesso alcun reato, ma piuttosto di aver rappresentato e difeso al meglio gli interessi di tutti gli Acerrani. Colgo però l’occasione per fare una riflessione politica. Sono stata querelata per fatti che si sono realizzati in consiglio comunale luogo della democrazia cittadina nel quale io parlo quale rappresentate della città. Per cui è come se avessero querelato l’intera città.

Di certo non sarò una querela, a mio avviso infondata, a fermare il mio impegno per il cambiamento di questa città. Andremo avanti fino alla meta.”

Michele Paolella

Facebook Comments

Autore dell'articolo: Michele Paolella

Michele Paolella. Nato a Maddaloni, in provincia di Caserta, il 24 aprile 1994. Ha venticinque anni ed è iscritto a Giurisprudenza alla Parthenope di Napoli dopo aver conseguito la maturità classica all'Alfonso Maria de'Liguori. Attualmente risiede ad Acerra(NA). Da aprile 2018 è Direttore Editoriale de 'O Pappecio - Il PortaVoce degli Acerrani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *