Ritornano in carcere i fratelli Pellini condannati per disastro ambientale aggravato

La prima sezione del tribunale di Sorveglianza di Napoli ha deciso il ritorno in galera per i fratelli Pellini. I tre, Cuono, Giovanni e Salvatore, condannati in via definitiva per disastro ambientale aggravato per l’attività criminale svolta nei territori di Acerra, Qualiano e Bacoli, erano in libertà da un anno e mezzo circa dopo che […]

Acerra nella morsa della criminalità

Il susseguirsi di episodi che nell’ultimo periodo hanno colpito Acerra, riaccende le luci sulla sicurezza nella città di Pulcinella vittima di un clima di terrore tra gli esercenti. Una vera e propria escalation di furti, atti vandalici e intimidatori. Una piaga che rischia di pesare sulla già precaria situazione del commercio cittadino. Sarà proprio questo […]

La Doria licenzia il sindacalista che aveva lottato contro la chiusura del sito di Acerra

Dopo la dismissione dello scorso 30 settembre dello stabilimento di Acerra de La Doria, che ha comportato il trasferimento per circa 70 lavoratori nei complessi di Angri, Sarno e Fisciano, arriva quella che molti in queste ore hanno già definito una rivalsa nei confronti dell’ex RSU Flai Cgil Michele Gaglione. Il sindacalista, che si era […]

Rinviata a dicembre l’udienza sulla confisca del patrimonio dei Pellini

Il tribunale di Napoli ha disposto nella giornata di ieri, il rinvio al prossimo 11 dicembre per la discussione sulla confisca del patrimonio sequestrato l’anno scorso ai Pellini in seguito alla condanna a 7 anni di reclusione per il disastro ambientale perpetuato sul territorio Acerrano. Il patrimonio confiscato lo scorso febbraio supera i 200 milioni […]

Oggi l’udienza presso il Tribunale di Napoli per la confisca del tesoro dei Pellini

Nella mattinata di oggi ci sarà un nuovo processo che vedranno i fratelli Pellini protagonisti. Questa volta il giudice del tribunale di Napoli non batterà il martelletto per condannare o meno i tre fratelli condannati, ma bensì si arriverà a decidere se restituire o confiscare i beni dal valore superiore ai 200 milioni di euro, […]

Acerra, nuovo atto di violenza: ragazzino accerchiato e pestato. Lo sviluppo della città arranca sotto un escalation di violenza

Sabato sera poco dopo la mezzanotte ad Acerra un gruppo di ragazzi, fuori una nota attività di Corso Italia, sono stati artefici di una maxi rissa . Qualche testimone ha parlato di schiaffi e calci senza ricorrere all’utilizzo di armi di qualsiasi genere come, che purtroppo già in troppe volte abbiamo visto accadere in altre […]

Acerra: tra insicurezza e criminalità subisce un coprifuoco perenne

Il fatto di cronaca accaduto ieri ad Acerra si colloca tra le tante vicende di criminalità che accadono nel nostro paese. Una persona visibilmente alterata forse in preda all’alcool che, in piena notte, compie senza una ragione apparente atti di vandalismo verso il bene pubblico e una serie di veicoli parcheggiati creando una situazione di […]

Acerra, emergenza vandalismo. Presi di mira vari spazi e beni pubblici

Ennesimo atto criminale contro i beni pubblici ad Acerra. In meno di un mese si sono verificati in scia l’incursione al distretto 46 dell’ASL in via Flavio Gioia, la distruzione delle giostrine di piazzale Renella, il tentativo di scasso della casetta dell’acqua nel rione Madonelle e il raid di stanotte presso gli uffici del giudice […]

Acerra, senza stipendio e senza lavoro, operaio sale su una gru del Centro Direzionale

All’alba un operaio dei CUB di Acerra, Giovanni D’Errico, è salito sulla gru del cantiere della linea 1 del Centro Direzionale in segno di protesta e per accendere i riflettori su quello che è un dramma umano che si sta consumando, a causa dell’inefficienza di certa politica, sulla pelle dei lavoratori di quella che un […]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi