Presentazione in streaming del romanzo dell’ Ingegnere Alberto Di Buono “Terra di nessuno”.

“Terra di nessuno” è il titolo del romanzo dell’ingegnere Alberto Di Buono, edito da Graus Editore, 2019. Classificato come “romanzo ambientale”, nella sua nota introduttiva l’autore lo definisce “romanzo azzurro” perché l’azzurro è il colore che viene fuori quando si mescola il verde dell’ecologia con il rosa di una storia d’amore. In realtà, definirlo soltanto “ambientale” […]

Emergenza Covid-19: Madre Natura “RINGRAZIA”.

E’ noto a tutti che in questo periodo di quarantena forzata la natura in modo silenzioso si stà riprendendo i propri spazi. Mi ritorna in mente una frase che ho letto  anni orsono in un trattato sull’ambiente a firma dei  dott. Santoloci e Landi e che riporto testualmente: l’uomo deve imparare a ridare  alla natura […]

Acerra: Gelate del 15 e 16 aprile, la giunta Lettieri dichiara lo stato di emergenza

In seguito alle forti gelate nella serata tra il 15 e 16 aprile 2020 che hanno interessato il territorio del Comune di Acerra, provocando notevoli danni alle attivita’ produttive locali e in particolar modo al settore agricolo, La Giunta Lettieri dichiara lo stato di emergenza. nel link troverete la delibera di giunta N°41 del 22/04/2020 […]

Sequestrato piazzale di un’azienda con 17mila metri cubi di rifiuti pericolosi

I Carabinieri del Noe di Napoli, nel corso delle attività finalizzate al contrasto dei reati ambientali legati al ciclo dei rifiuti urbani e speciali, hanno intensificato i controlli nei comuni della cosiddetta Terra dei fuochi. Il 29 Settembre scorso i Carabinieri della stazione di Acerra erano intervenuti presso uno stabilimento industriale per un incendio le cui cause erano subito parse anomale. […]

Continuano i roghi e l’emergenza ambientale resta

La tematica ambientale ad Acerra e nel mondo persiste nel voler attirare perennemente l’attenzione di tutti. Non sono mancati gli avvenimenti in questi ultimi mesi e soprattutto non è migliorata la situazione in generale. I problemi legati all’ambiente sono causati dall’uomo e chi, se non quest’ultimo, dovrebbe attivarsi per far si che la nostra terra […]

Continua l’emergenza roghi ad Acerra

Da giorni Acerra si sta svegliando sotto una tetra coltre di un fumo, frutto, molto presumibilmente, di uno dei tanti roghi che colpisce il nostro territorio. Proprio sull’argomento da Viale della Democrazia, arrivava una nota stampa in cui veniva comunicato che sarebbero stati previsti controlli nelle ore notturne dei Vigili urbani, affiancati dalla Protezione civile, […]

“Acerra e Giugliano continuano ad essere visti come gli immondezzai della Campania”

Con la chiusura programmata per manutenzione a settembre dell’inceneritore di Acerra, il sistema di smaltimento dei rifiuti campano sarà sottoposto a uno stress test, infatti, l’impianto sito al Pantano sopperisce, di fatto, al fabbisogno principale regionale vista anche l’incapacità a trovare alternative ecosostenibili. Proprio in previsione di ciò la Città Metropolitana di Napoli e Regione […]

La Corte Europea: “No alla quarta linea dell’inceneritore senza Vas”

No a nuovi inceneritori e all’ampliamento di quelli esistenti: a stabilirlo è stata la Corte di Giustizia Europea che ha bocciato il decreto Sblocca Italia del 2016, accogliendo il ricorso dei comitati ambientalisti. No alla costruzione di nuovi impianti ed anche all’aumento dei quantitativi di rifiuti da bruciare in quelli già operativi senza una valutazione di […]

“Mal’aria”: Acerra tra le città fuorilegge per emissioni di CO2

“Un 2018 all’insegna della Mal’aria: le città campane restano intrappolate sotto la cappa grigia dello smog con rischi per la salute delle persone”. Così scrive Legambiente, specificando che in Campania sono state 13 le città ‘fuorilegge‘ per la qualità dell’aria, cioè quelle città che hanno superato il limite di 50 microgrammi per metro cubo di […]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi