I grillini a tutto campo per l’ambiente e gli animali

Per tramite della portavoce Carmela Auriemma abbiamo invitato l’amministrazione comunale di Acerra ad aderire al bando promosso dal Ministero dell’Ambiente PrIMUS, atto ad incentivare la mobilità sostenibile, e al bando promosso dalla Regione Campania per gli interventi di bonifica dei siti interessati dalla presenza di materiali contenenti amianto”: così il gruppo pentastellato di Acerra ha annunciato l’invito rivolto all’amministrazione Lettieri di aderire a questi due bandi, aggiungendo che “questi bandi rappresentano un’occasione importante per il nostro territorio che un’amministrazione lungimirante non può lasciarsi scappare. Come MoVimento 5 Stelle Acerra seguiremo e faremo pressione affinché Acerra non perda un’altra opportunità.

Attivissimi, con un video pubblicato sulla propria pagina pubblica, hanno annunciato che dopo una serie di incontri con le associazioni animaliste del territorio, hanno formulato una serie di proposte a favore degli amici a 4 zampe. “Abbiamo chiesto, prendendo come riferimento un accordo quadro del 2010 tra ANCI e il Ministero del Turismo, l’istituzione sul territorio di aree “Animal Friendly”, l’istituzione dell’ufficio gestione faunistica e l’istituzione del registro online delle associazioni animaliste”. “Parallelamente, prendendo come modello la campagna “Più affetto, Meno tasse” del Comune di Roccastrada in provincia di Grosseto, abbiamo proposto l’azione del medesimo che prevede uno sconto sull’importo TARI per coloro che adotteranno un animale accalappiato e detenuto nel canile comunale. Queste proposte contribuirebbero ad intraprendere la strada atta a rendere Acerra una città a misura di animali. Per questo invitiamo – concludono i grillini – l’amministrazione comunale a farsi carico di tali proposte e ad aprire un dialogo costruttivo con le varie associazioni del territorio.

Adesso tocca all’amministrazione Lettieri dare una risposta.

Christian Gargiulo

Facebook Comments

Autore dell'articolo: Christian Gargiulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *