Il senso civico degli acerrani

Con la delibera di G.M. n.76 del 30 novembre 2012 e con atto consigliare n.36 del 15 dicembre 2012, fu approvato il Regolamento Comunale per l‘affidamento senza fini di lucro soggetti pubblici e privati di spazi destinati a verde pubblico.

Nello schema di convenzione l’amministrazione comunale considera il verde pubblico un bene comune da tutelare ed è sua intenzione favorire la partecipazione diretta,senza fini di lucro, dei cittadini alla cura e al decoro della città.

Ultimo in ordine di tempo risulta l’affidamento, per la relativa tenuta e manutenzione dell’area verde di proprietà comunale ubicata in via Fondola adiacente alla chiesa del Gesù Redentore, richiesto da un titolare di un’attività commerciale acerrana.

In città vi sono già altri spazi affidati ad esercenti commerciali. Ricordiamo che la prima area adottata fu l’aiuola dopo il sottopasso lato Corso Di Vittorio da parte dell’associazione Acerra Anno Zero.

Massimiliano Messina

Facebook Comments

Autore dell'articolo: Massimiliano Messina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *