Intitolare il IV Circolo Didattico a Immacolata Verone – La proposta dell’amministrazione comunale di Acerra

Il Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, ha proposto l’intitolazione del IV Circolo Didattico di Acerra alla Sig.ra Immacolata Verone, già Sindaco di Acerra “che ha dato lustro alla Città, donna, maestra ed espressione della migliore politica praticabile su questo particolare territorio, figura molto importante per la città”, recentemente venuta a mancare.


Con una lettera indirizzata alla Dirigente scolastica e al Consiglio di Istituto il primo cittadino ha sottolineato: “Per anni, e fino alla fine, è stata impegnata in percorsi collettivi, capaci di ricostruire e rinsaldare quei legami sociali che sono la forza della comunità acerrana. Invito a riflettere sull’opportunità e sulla necessità di compiere un gesto di notevole importanza per tutta la comunità: la sig.ra Verone ha avuto il grande merito di creare innanzitutto una rete dialettica e propositiva tra i docenti dei diversi indirizzi e gradi scolastici e di tradurre la missione dell’insegnamento in azioni concrete e poliedriche per la Città di Acerra. È diventata il primo, e per ora, l’unico Sindaco donna di Acerra”.

Il Sindaco Lettieri ha ricordato che il mandato della Sig.ra Verone “è stato caratterizzato da pervicace determinazione e convinta apertura al dialogo con la cittadinanza e con le istituzioni. Sempre attiva nella vita politica e civile del nostro territorio si è resa sin da giovane esempio di impegno e promozione della nostra identità culturale e sociale. Ultima, solo nel tempo, è stata la realizzazione dei suoi progetti della Settimana della Musica, della rete delle associazioni confluita nell’ “Appuntamento con il Gigante” a sostegno della Locanda del Gigante (Comunità di recupero per tossicodipendenti). In ogni attività ha sempre dato priorità alle esigenze dei bambini e dei più umili, anche grazie ad un costante impegno accanto all’Unicef. È stata e resta un esempio per le generazioni presenti e future”.

Per il Sindaco si ritiene, infine, necessario intitolare un istituto scolastico di primo grado alla memoria della Signora Verone “anche perché ciò assumerebbe un significato rilevante in un contesto in cui purtroppo le donne sembrano relegate a ruoli secondari. Una società che si priva del contributo femminile e cresce alimentando i contrasti, l’indifferenza e le disuguaglianze è destinata a morire nella sua inesorabile solitudine. Valorizzare la figura femminile nelle sue espressioni più esemplari significa sostenere la dignità della persona umana all’interno di una comunità coesa”.

comunicato stampa

Facebook Comments

Autore dell'articolo: OPappecio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *