La canzone del candidato-rapper dei 5 stelle contro De Luca

Sta spopolando in queste ore in rete il video del candidato alla regione Campania per il M5S Lucariello (nome in arte di Luca Caiazzo) dove, lanciandosi in un lungo dissing, ripercorre gli ultimi 5 anni di De Luca, dalle fritture, agli scandali della sanità fino alle pagine più degradanti come quella delle formiche trovate all’ospedale Don Bosco, passando per l’inchiesta Bloody Money di FanPage.

Nella strofa iniziale in cui attacca pure il candidato presidente del centrodestra, il rapper canta “Non fai più ridere lo sai, ti abbiamo scoperto. Tu e Caldoro in dieci anni cosa avete combinato. Ora fai il fenomeno ma non ci siamo dimenticati, dell’abbandono delle formiche in bocca ai malati. Hai cavalcato la pandemia per sentirti un Dio, con questi monologhi fai l’astrologo: solo bugie

Un brano che è una vera bomba mediatica capace di scuotere questa campagna elettorale dominata da De Luca e assopita dall’afa estiva. Un regalo al M5S ancora in confusione dopo il pasticcio fatto per la scelta del candidato presidente nel tentativo di trovare un accordo col PD e per la diaspora degli ex attivisti che hanno trovato casa altrove.

Lucariello con gli oltre 72mila fan su Facebook e un nome che ha avuto rilevanza internazionale grazie a Gomorra, può rivelarsi la sorpresa di questa campagna elettorale capace di sovvertire gli equilibri anche all’interno dei 5Stelle, poiché l’unico in grado di insediare il seggio di qualche uscente. Mancano ormai solo due mesi e mezzi al 20 e 21 settembre e i candidati scaldano i motori per questa afosa campagna elettorale.

Questo il video del brano:

Michele Paolella

Facebook Comments

Autore dell'articolo: Michele Paolella

Michele Paolella. Nato a Maddaloni, in provincia di Caserta, il 24 aprile 1994. Ha ventisei anni ed è iscritto a Giurisprudenza alla Parthenope di Napoli dopo aver conseguito la maturità classica all'Alfonso Maria de'Liguori. Attualmente risiede ad Acerra(NA). Da aprile 2018 è Direttore Editoriale de 'O Pappecio - Il PortaVoce degli Acerrani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *